Home staging | Come funziona Home staging | Come funziona Home staging | Come funziona

Ogni intervento è necessariamente personalizzato, per cui non esiste un vero e proprio tariffario che permetta di standardizzare il preventivo.

La consulenza dell’Home Stager è subordinata necessariamente ad un primo colloquio in cui si ascoltano le esigenze e le richieste del proprietario / venditore dell’immobile, e ad una visita completa degli ambienti.

Lo scopo dell’incontro è la redazione del rapporto di Home Staging, in cui viene descritto lo stato di fatto, le possibili migliorie da apportare, i suggerimenti dello Stager, e (se richiesto) il preventivo per gli interventi necessari. Il tutto, ambiente per ambiente, e completo di fotografie.

Il costo del rapporto di staging può variare approssimativamente dai 250 ai 700 euro, a seconda delle dimensioni della proprietà e delle richieste del cliente.

Gli interventi veri e propri hanno un costo variabile, orientativamente di 50-100 euro ad ambiente, escluso l’acquisto dei complementi d’arredo eventualmente da aggiungere e/o gli interventi da eseguire per “arricchire la scenografia” (talvolta risulta necessario ritinteggiare o magari sostituire elementi danneggiati, nel caso di abitazioni molto datate).

Ad ogni modo, l’obiettivo è di avere la massima resa con la minima spesa, e di questo si terrà sempre conto. Lo stager cercherà sempre di sfruttare / abbellire ciò che è già disponibile all’interno dell’appartamento, con un pizzico di fantasia e originalità, in modo da evitare costi superflui.