Incontri e scatti dal Salone del Mobile 2013

Salone Del Mobile 2013

Lo scorso fine settimana sono stata al Salone del Mobile 2013, con l’intento di girare Salone e Fuori Salone alla ricerca di novità e spunti per il mio lavoro e i miei blog. Avrei voluto girarlo tutto, vedere ogni cosa e assistere ad ogni evento, ma avrei dovuto essere un mix tra WonderWoman, Superman e Flash. Una volta capito che non ce la potevo fare, ho abbandonato saggiamente la missione e mi sono goduta il fine settimana da un altro punto di vista. Il mio è stato un Salone SLOW. Più o meno.

Ho approfittato della mia visita a Milano per rincontrare e conoscere persone che “frequento” abitualmente grazie alla rete.

I BLOGGER SONO TRA NOI. SALLO!

Questa volta avevo deciso di godermi completamente il fascino del viaggio in treno. Prima di partire mi sono anche concessa due chiacchiere con una signora che come me stava commentando con espressioni colorite lo sciopero di Trenitalia. Simpatica, alla fine mi ha dato anche della “studentessa universitaria” convinta che io fossi molto più giovane. Eh sì, posso ancora ingannare, tié!

Salgo sul treno e prendo posto. Seduto di fianco a me, un ragazzo superattrezzato con pc, caricabatterie, e armamentario tipico di chi lavora col pc e sul web. Ho notato che scriveva su WordPress e non ho potuto fare a meno di impicciarmi: “Ma sei un blogger!”(molto discreta eh??). Lui mi ha guardata con fare impaurito e mi ha risposto “Si, perché?” con quello sguardo sospetto che solo un blogger può avere. Non so perché ma uno ha sempre paura di dire “sono un blogger“, quasi a temere che l’altro stia pensando “ah, cazzeggi dalla mattina alla sera davanti al pc quindi”. Il mio compagno di viaggio era Stefano Paganini, blogger, giornalista e social media consultant.  Ci siamo fatti una bella chiacchierata e Stefano mi ha dato un sacco di consigli per il blog (oltre ad una serie di siti “chicche”). L’episodio mi ha fatto pensare a quanti blogger si nascondano intorno a noi.

Siamo dappertutto, non avete scampo.

KARISMA HOME STAGING

Sabato mattina ho approfittato per tornare in Karisma Home Staging, dove ho rivisto Marta Nannetti, Francesco Biasi e Francesca Poggi, conosciuti durante il Workshop di fotografia d’interni ad ottobre 2012. Rivederci è stato emozionante! Non potevo andare a Milano senza salutarli. Nel frattempo si stava svolgendo la seconda sessione del corso di Home Staging e ho avuto modo di conoscere un “Home Stager to be“, Marco. La cosa è da menzionare perché quel Marco in Karisma ce l’ho mandato proprio io!! Si era rivolto a me per dei consigli e io l’ho affidato alla famiglia  Karisma :-)

Foto: Alice Baronio

Foto: Alice Baronio

Sabato pomeriggio l’ho dedicato al Salone, ma non sono rimasta così colpita. Sarà che quest’anno ho sentito la mancanza del Salone internazionale del Bagno (che si tiene solo ogni 2 anni), ma nulla mi è rimasto impresso particolarmente. Ho scattato un po’ di foto così, per scaldare la Canon.

Le foto del “mio” Salone del Mobile (e Fuori Salone) 2013 le trovate sulla fan page di Facebook.

IL FUORI SALONE: PLINCA HOME

Del Fuori Salone sabato ho visto brevemente le zone di Brera e Tortona (al sabato sera, quando ormai purtroppo tutti gli eventi erano in chiusura), mentre Domenica ho fatto un salto in zona Ventura-Lambrate dove volevo incontrare Simona di Plinca Home (le avevo già dedicato un post tempo fa in cui raccontavo come ci siamo conosciute). Vedere dal vivo le creazioni di Simona e Massimo valeva senza dubbio il giretto! Plinca Home esponeva le sue creazioni insieme ad altri designer nell’ambito della collettiva Promote Design Exhibit.

Simona+Simona Plinca Home

COMESTILVUOLE meets BAGNIDALMONDO!

Chi mi segue sa che curo anche il blog Bagnidalmondo, attraverso il quale sto conoscendo tantissimi amici che come me amano il web, il blogging e la rete. Per tutti gli altri… avete pochi secondi per rimediare, cliccando sul link appena indicato 😉

Conosciuta grazie a Twitter, Silvia Segala di ComeStilVuole è esattamente come si pensa: frizzante e piena di energia! Attaccare bottone con lei è facilissimo 😉 e infatti, dopo  vari tweet, messaggi su G+ e Whatsapp siamo riuscite a beccarci alla Scuola Politecnica di Design di Via Ventura! Giusto il tempo di bere qualcosa insieme e di salutarci per ritrovarci di nuovo sui social!

comestilvuole

Insomma, alla fine il mio Salone del Mobile 2013 è stato più un’occasione di incontrare amici che una visita in fiera. Anche se avrei voluto vedere molte più cose (fosse per me mi trasferirei l’intera settimana a Milano per farmi tutti gli eventi) sono contenta di aver visto tutte queste persone. Perché penso che fare rete, curare i rapporti, sia il primo e più importante passo per ampliare i propri orizzonti. Personali e professionali.

La ricchezza più grande è quella che le persone riescono a trasmetterti. Quelle che si ricordano di te, quelle che fanno i km per rivederti, quelle che ti invitano a tornare, quelle che ti abbracciano col cuore.

In ogni caso, il prossimo anno è meglio che io mi organizzi meglio. Salone Internazionale del Bagno, inizio il countdown – sallo!

I commenti sono chiusi.